Sedie per congressi e conferenze: come scegliere le migliori

Sedie per congressi e conferenze: come scegliere le migliori

Organizzare una sala per i congressi o una sala per le conferenze non è cosa da poco e l’allestimento è sicuramente una delle fasi più importanti. E’ infatti necessario studiare bene come arredare la sala e, soprattutto, è importante scegliere le sedie più adatte e confortevoli.

Comodità: sedie ergonomiche e confortevoli

Proprio perché all’interno di una sala congressi saranno riunite tante persone e per molto tempo, uno degli aspetti da tenere in considerazione nella scelta delle sedie è la comodità. Un’intera giornata passata su sedie scomode renderebbe insopportabile la partecipazione all’evento. Per scegliere sedie da conferenza ancora più comode si può inoltre optare per poltroncine o sedie imbottite, con schienale flessibile e con struttura in acciaio.

Funzionalità: sedie impilabili e con scrittoio

Un altro fattore importante da tenere in considerazione quando si scelgono delle sedie per congressi è la funzionalità. Scegliere per esempio sedie impilabili è consigliabile in caso di sale conferenze che ospitano eventi con numerosi partecipanti. La scelta delle sedie impilabili inoltre è importante perché facilitano lo stoccaggio in magazzino nei periodi di inutilizzo. Per rendere le sedute ancora più funzionali c’è infine da valutare se fornire agli ospiti un piano su cui poter scrivere o prendere appunti e quindi scegliere sedie con tavoletta scrittoio.

Design e colori

Oltre alla comodità e alla funzionalità delle sedie, è opportuno considerare l’estetica e il design: una sedia per congressi infatti contribuisce anche ad arredare con stile l’ambiente. Le sedie per conferenza hanno come peculiarità intrinseca quella di avere diverse varianti di colore. Si può optare per colori classici e sempre eleganti come blu, nero e grigio oppure scegliere colori più vivaci come rosso, verde e bianco per conferire alla sala uno stile più moderno.

Disposizione delle sedie

Una volta scelte le sedie più adatte alla sala congressi, è necessario considerare come disporle. Bisogna tenere in considerazione che ogni partecipante ha bisogno di uno spazio vitale di almeno 50cm × 50cm. Le sedie per congressi inoltre dovrebbero essere disposte a una distanza di circa 110 cm tra una fila e l’altra in modo da garantire alle persone un accesso comodo.
Bisogna perciò evitare di disporre le sedie troppo vicine tra di loro, molto spesso infatti si siedono accanto persone che non si conoscono ed è giusto che non si sentano in imbarazzo a stare seduti troppo vicini. Allo stesso modo è importante che le sedute non siano troppo lontane tra di loro altrimenti la sala conferenze risulterà vuota e fredda e quindi poco accogliente per i partecipanti.

S220 – la sedia ideale per sale congressi

Alla ricerca del comfort ritrovato, grazie alla particolare struttura di S220 che risulta ergonomica e funzionale. Ad altissima impilabilità, ottimizza lo spazio e lo arreda grazie alla versione con sedile e schienale in plastica e alla versione con sedile in plastica e schienale in rete, entrambe disponibili in diversi colori. Tutta l’essenziale raffinatezza di S220 è valorizzata dalla versione in legno, declinata nelle diverse finiture: rovere naturale, rovere wengè, rovere sbiancato, faggio naturale e faggio wengè. A completare la gamma di S220, la versione con sedile e schienale imbottiti e rivestiti in ecopelle o tessuto con omologazione classe 1IM di reazione al fuoco. Come nelle altre varianti, S220 è disponibile anche con braccioli e corredata di pratici accessori, gli agganci laterali tra sedia e sedia, la tavoletta scrittoio, il cestino portaoggetti. La versione con braccioli è bilanciata per appoggio sospeso a bordo tavolo.